La scomparsa

Share Button

E’ l’ora.
Fuori dalla lampada di Aladino
vorticano
i sogni
cullati
dalle musiche
antiche
attorno
ad abiti sfavillanti
ghirlande di gioielli
diademi scintillanti
nella danza rapita
di abbracci
delicati e impercettibili
vivi
e sognanti.

Luccica
la lampada nel vuoto
senza Genio
capitombola
nel nulla
fino
a consumare
l’ultimo fuoco
di illusione.

Perché?
Perché è successo?

Hai aumentato
il pianto
hai incendiato
il dolore
hai oppresso
fino alla distruzione
allo sfarinamento
di vita
di gioia
di stupore di bimbo.

Procedi
senza tentennare
Destino
pago
della vittima
scarnificata
sul tuo altare.

gabriella rosso

evergreen, ovviamente!